Ecobonus 2021

Tetto massimo di spesa portato a 16.000 Euro

12 gennaio 2021

La legge di Bilancio il 30 Dicembre 2020 ha prorogato fino al 31-12-2021 l’Ecobonus al 50% per l’acquisto di elettrodomestici di classe A+ o superiore (A per i forni) a fronte di interventi di ristrutturazione edilizia.

L’agevolazione consiste in una detrazione del 50% del costo sostenuto, da ripartire in 10 rate tra gli aventi diritto. Per beneficiare dello sconto fiscale sarà necessario inserire le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi.

La grossa novità di quest’anno è che il tetto massimo di spesa consentita per l’acquisto di questi beni, che era di 10.000 € fino al 2020, quest’anno grazie ad un emendamento è stato innalzato a 16.000 €.

I lavori di ristrutturazione devono essere cominciati non prima del 1 Gennaio 2020. Quindi validi se eseguiti nel 2020, 21 o a cavallo tra questi due anni. Le spese per lavori effettuati esclusivamente nel 2020 fanno capo al regime fiscale dell’anno medesimo.

Nello specifico, chi ha fatto lavori di ristrutturazione cominciati a partire dal 1 Gennaio 2020, che proseguono a cavallo col 2021, ed ha già sostenuto nel 2020 spese per l’acquisto di elettrodomestici e mobili; può nel 2021 effettuare, ulteriori spese fino al limite massimo di 16.000 € consentiti per beneficiare del Bonus 50%, sottraendo da questo importo il totale 2020.

Il limite dei 16.000 Euro riguarda la singola unità immobiliare, comprensiva delle pertinenze, o la parte comune dell’edificio oggetto di ristrutturazione. Il contribuente che esegue lavori di ristrutturazione su più unità immobiliari avrà diritto più volte al beneficio.

POTRAI DETRARRE LE TASSE SULL’ACQUISTO DI:

Scegliendo elettrodomestici ad alta efficienza energetica potrai detrarre le tasse fino a 16.000 Euro! E potrai risparmiare e portare in detrazione fino a 8.000 Euro in 10 anni!

Scaricherai fino al 50% della spesa sull’acquisto di grandi elettrodomestici di classe A+ o superiore (classe A per i forni).